• Budrio Più

Una comunità che continua a essere esigente (per fortuna)

Come sempre - per agevolare la lettura - pubblichiamo qui l'articolo del gruppo Budrio Più per il notiziario comunale di dicembre 2020.


Mazzanti ha usato il suo profilo Facebook per ridicolizzare un cittadino che aveva segnalato la grande presenza sui viali di foglie cadute. Oltre a un post ha pensato bene di far ironia mettendo foglie bagnate cadute in strada come sua immagine di copertina.


Il cittadino si indigna per le foglie non raccolte.

E io lo benedico, perché se questo è il suo problema più grande oggi, gli auguro di avere sempre di questi problemi e lo dico senza ironia, seriamente.

Si sa, dautunno cadono le foglie, anche col covid.

Sempre meglio che stare ...come dautunno sugli alberi le foglie”, in questo periodo di covid.


QUESTA POESIA L’HA SCRITTA MAZZANTI! È la risposta al cittadino. Il nesso tra Covid e foglie non è dato saperlo. La pandemia sta tenendo bloccati interi settori economici, mette in crisi famiglie, ci sono persone morte, malati che combattono in isolamento, personale sanitario in sofferenza. Ma il Covid non può diventare il nuovo “ci sono cose più importanti”. Una comunità esigente si rivolge alle istituzioni per risolvere i problemi. Non può essere trattata in questo modo dalle autorità. Non abbiamo bisogno di bullismo, ma di serietà e di autorevolezza.

In questi mesi molti cittadini hanno segnalato le condizioni pietose dell’ingresso laterale del Teatro ricoperto dal guano di piccioni. Strano che l’amministrazione, a parole così attenta al Teatro, abbia dovuto aspettare mesi per pulire. Numerosi cittadini chiedono di ridisegnare le strisce sulle strade. Altri hanno segnalato le condizioni pessime dei cimiteri. Mazzanti prenderà in giro anche loro? Metterà una lapide su Facebook? Le cose vanno spiegate, evitando di irridere i cittadini. È vero, c’è il Covid. Ma non coinvolge allo stesso modo tutti gli uffici comunali. In questo periodo i comuni vicini progettano interventi, manutenzioni, attività, mappano il territorio e studiano piccole e grandi sistemazioni: cordoli, marciapiedi, strisce… Tutto questo durante il Covid. Incredibile eh?


L’USCITA DALL’UNIONE DEI COMUNI EVIDENZIA TUTTI I LIMITI DI MAZZANTI

In questi anni Mazzanti ha tolto sistematicamente servizi dall’Unione, ma ha sempre dichiarato di non voler uscire. Ha accettato deleghe parlando dei disservizi come se lui non fosse coinvolto nella governance. Poi, contro lo Statuto e grazie agli altri comuni ormai stremati, Mazzanti è riuscito (al terzo voto) nell’impresa. I servizi verranno poi dati in convenzione di anno in anno (sperando almeno che non ci costino di più). Così Budrio non inciderà più sul futuro del territorio vasto.


PETIZIONE PER IL COMPLETAMENTO DELLA TRASVERSALE DI PIANURA

Insieme a partiti e associazioni, nelle scorse settimane abbiamo lanciato insieme a Medicina una petizione per sollecitare il completamento della Trasversale di Pianura. Abbiamo anche presentato una mozione, votata all’unanimità dal Consiglio Comunale.

È possibile firmare la petizione anche online su www.comitatotrasversaledipianura.it


PER NATALE (E NON SOLO) COMPRIAMO NEI NEGOZI DI BUDRIO

Il nostro invito, per questo periodo così particolare, ma anche come abitudine positiva è quello di scegliere di stare a Budrio e frazioni per spesa e regali di Natale.


Questo articolo è stato consegnato alla redazione del notiziario comunale il 20 novembre 2020.

247 visualizzazioni0 commenti

© 2023 by House of Keto. Proudly created with Wix.com