• Budrio Più

I camion dello zuccherificio non passeranno più da Maddalena di Cazzano

Un grande risultato, merito del lavoro e dell’impegno della Regione, del Comune di Minerbio e dei cittadini della frazione!


Nell’incontro pubblico del 9 dicembre scorso promosso dal Partito Democratico di Budrio, il vicepresidente della Regione Raffaele Donini ha annunciato di aver trovato un accordo con la sindaca di Minerbio Roberta Bonori per far utilizzare la circonvallazione di Minerbio ormai completata ai camion provenienti dal quadrante sud-est e diretti allo zuccherificio.


Sono quei camion che in tutti questi anni hanno attraversato il centro abitato di Maddalena, causando disagi di ogni tipo: insicurezza, rumore, inquinamento, vibrazioni alle case e ai tetti, problemi al manto stradale.


L’accordo si sostanzia nel finanziamento da parte della Regione Emilia-Romagna dell’ultimo pezzo utile per il completamento della circonvallazione e in cambio di questa opera il Comune di Minerbio consentirà fin da subito ai camion di passare per il paese, così da evitare il traffico nella frazione di Maddalena.


Da sempre i cittadini di Maddalena e la consulta frazionale si sono espressi a favore e in sostegno dello zuccherificio e dell’attività agricola connessa a quell’impianto. Ciò che non era più sopportabile era l’impatto dei mezzi pesanti nelle piccole strade della frazione.


Per almeno 3 mesi, durante la campagna saccarifera, Maddalena era attraversata da centinaia di passaggi in andata e in ritorno (verso e dallo zuccherificio).

Ora quei camion non passeranno più da Maddalena, se non quelli obbligati perché diretti ad aziende agricole intorno alla frazione

Si tratta di un risultato importantissimo e in larga parte insperato, per come si erano messe le cose quest’estate. Veniamo da anni in cui si era fatto un passo avanti importante: nel 2016 e 2017 si era dimezzato il traffico pesante nella frazione, grazie a un accordo tra i comuni di Terre di Pianura con la Giunta Pierini. Poi nel 2018 la nuova giunta di Budrio non fu capace di mantenerlo in essere.

E nel 2019 Mazzanti arrivò addirittura a una scelta unilaterale contro tutti, ma quell’ordinanza fu impugnata da Minerbio al TAR che diede torto a Mazzanti, chiudendo la possibilità ogni tipo di accordo migliorativo per Maddalena.


Ora il Comune di Minerbio – nonostante abbia avuto ragione anche in tribunale – consente questa soluzione che darà respiro a una grande porzione del territorio budriese.


Questo avviene grazie all’impegno dell'assessore regionale e alla disponibilità della sindaca Bonori che ci sentiamo di ringraziare.

Così come ringraziamo i cittadini di Maddalena e la Consulta frazionale per la tenacia, la pazienza e la compostezza con cui hanno manifestato il loro disagio per il traffico e il loro disappunto per le scelte di questi ultimi anni. Anche il loro impegno è stato finalmente ripagato

67 visualizzazioni

© 2023 by House of Keto. Proudly created with Wix.com