• Budrio Più

Dopo due anni, non c'è niente da festeggiare

Questa mattina il sindaco ha salutato il popolo di facebook con un post autocelebrativo di questi suoi due anni di mandato.

Non parla di niente, nessun progetto, nessun cantiere o idea di futuro.



Dopo due anni la solfa è sempre la stessa: tutto rivolto al passato, guardando ad altro e ad altri, gettando fango (gratuito) su chi ha amministrato prima. Peccato che debiti (che non sono mai stati nascosti), conti e bilanci siano stati tutti sempre certificati e approvati da enti terzi (Revisori, Corte dei Conti..). Peccato che i servizi, i festival, le infrastrutture e i cantieri siano tutti di chi c’era prima. Peccato che le sue dichiarazioni, arrivati a questo punto, siano sempre più la conferma del suo vuoto totale.

Dopo due anni ci viene presentato di nuovo il solito lamento. Un’amministrazione però dovrebbe avere idee, progetti e soprattutto soluzioni. Al sindaco manca tutto, ma soprattutto, il sindaco mente.


Proviamo quindi di elencare le cose "realizzate" in questi due anni:


- nessun progetto, ma nemmeno embrionale, per le frazioni - le bugie sul Teatro Consorziale che dopo 6 mesi non solo non ha soldi destinati per i lavori, ma non è stato nemmeno previsto budget per affidare a qualche professionista lo studio del progetto - le Torri dell'Acqua, che da dicembre dello scorso anno navigano a vista, per le quali si è scoperto di non poter prorogare la convenzione una volta scaduta e che ad oggi non si ha traccia nemmeno di appunti di un possibile bando, figuriamoci di progetti o di tempi. - la chiusura degli uffici del Comune al sabato mattina - la decisione di eliminare il prontobus che collegava gli ospedali di Budrio e Bentivoglio nonché altri comuni della zona altrimenti non raggiungibili con mezzi pubblici. Il sindaco ha detto che con i soldi risparmiati si sarebbe potuto fare altro. Mai specificato cosa, intanto abbiamo un servizio in meno. - l'abbandono totale del campo da calcio di Vedrana e dei palloni del Tennis di Budrio. - l'aumento delle tasse e l'aumento dei costi per le società sportive (tutto deciso da questa amministrazione). - la decisione di non avere più dirigenti in Comune "per risparmiare" ma in due anni assegnare 9 posizioni organizzative. Economicamente cambia poco rispetto a prima, ma non si ha una visione d'insieme. - il tanto atteso ritorno ai cassonetti con un investimento spalmato su 12 anni e non su 7 - il rientro di Polizia Municipale e Ufficio Tributi prima in Terre di Pianura: dopo un anno sarebbe interessante che il Comune fornisse dati per sapere prestazioni e sostenibilità economica. A mio avviso, per i cittadini non è cambiato nulla rispetto a prima. - ad oggi, nessun cantiere avviato. Tutti i progetti visibili sono stati finanziati e progettati da chi c'era prima. - a fatica gestiscono l'ordinaria manutenzione, vedi la gestione del verde. - il bando deserto per il chiosco nel parco di Prunaro dopo più di un anno di incontri con la Consulta - nessuna notizia su quando ci saranno i lavori per il rifacimento del tetto della scuola di Mezzolara (soldi ottenuti dalla precedente amministrazione) - nessuna notizia su quando finirà il cantiere della nuova scuola materna di via Partengo (finanziata dalla scorsa amministrazione) - nessuna parola sui vari lavori previsti dal bando vinto dalla scorsa amministrazione relativo al Magazzino Sementi e viabilità circostante. Ma immaginiamo sia per prendersi i complimenti da chi, da via del Moro, lo ringrazia per aver fatto la ciclabile. Peccato che non l'abbia fatta lui.

- il caos sul mercato contadino - il notiziario comunale reso totalmente inutile - la fuga dei dipendenti comunali che chiedono trasferimenti in altri enti - zero informazioni ai cittadini sull'avvio della procedura di via per la messa in produzione del pozzo Po Valley a Mezzolara - la non gestione del traffico di mezzi pesanti a Maddalena di Cazzano che si intensifica durante la campagna saccarifera

In compenso abbiamo un fiorire di gite (compresa l'Ucraina), di soldi dati per opuscoli e tante tante forse troppe parole al vento.



53 visualizzazioni

© 2023 by House of Keto. Proudly created with Wix.com