• Budrio Più

Cosa dice l’ordinanza di Mazzanti valida dal 2 al 14 marzo

Con l’ordinanza firmata oggi dal sindaco di Budrio, a quelle già in vigore, si aggiungono nuove regole per il contenimento del contagio valide sul territorio comunale,:

  • Sospese tutte le attività sportive e motorie nelle palestre, piscine, centri sportivi, pubblici e privati, anche all’aperto;

  • Vietato l’utilizzo di strutture sportive anche all’aperto (campi di gioco attrezzati recintati e non)

  • Vietato l’utilizzo di giochi per bambini nei parchi, giardini pubblici e aree gioco attrezzate;

  • nei parchi e nei giardini pubblici si può solo transitare;

  • Consentito utilizzare solo le panchine presenti al di fuori di parchi e giardini pubblici nel rispetto delle distanze interpersonali di almeno un metro;

  • Sospese delle attività didattiche extrascolastiche in presenza, ludiche, ricreative, scuole di musica e linguistiche, svolte in presenza sia indoor che outdoor, ad esclusione del pre e post-scuola di nidi e scuole d’infanzia;

  • I servizi bibliotecari saranno offerti solo su prenotazione e sarà attivo il prestito in sede e la restituzione. Viene sospeso l’accesso libero agli scaffali e ai posti lettura e studio.

  • Consentiti i mercati ambulanti e i mercati contadini che si svolgono settimanalmente, nell’osservanza dei protocolli vigenti;

  • Nei supermercati e in tutti i negozi è consentito l’accesso con il controllo sul contingentamento e sul divieto di assembramento;

  • Resta la chiusura dei centri sociali e il divieto di attività di socializzazione all’interno delle aree ortive, che devono essere in questo periodo strettamente limitate alle attività di semina, annaffiatura e raccolto;

  • Chiusura delle attività in presenza dei centri giovanili, oratori, catechismo e attività ricreative e di aggregazione giovanili similari.

Clicca qui per l'ordinanza comunale



Da sabato 27 febbraio, Budrio è in zona arancione scuro.

Ecco le regole principali:


SCUOLE

A PARTIRE DA LUNEDÌ 1° MARZO rimarranno in presenza solo i Servizi educativi 0-3 anni e le Scuole dell’Infanzia.

Le attività didattiche per le scuole di ogni ordine e grado si svolgeranno invece a distanza al 100%


SPOSTAMENTI

Consentiti esclusivamente gli spostamenti, limitati alle sole ragioni di lavoro, salute e comprovate necessità.

Vietato fare visite a familiari e agli amici, anche nel proprio comune, salvo casi di necessità.

Vietato recarsi nelle seconde case.


NEGOZI E LUOGHI DI LAVORO

Restano consentite le attività economiche, comprese quelle di servizio alla persona, permesse nelle zone arancioni. Gli uffici pubblici sono tenuti a limitare la presenza del personale nei luoghi di lavoro.


MERCATI

Rimangono aperti.


MOSTRE E LUOGHI DELLA CULTURA

Sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi.


CIMITERI

Rimangono aperti.


Naturalmente rimangono in vigore i precedenti provvedimenti personali: obbligo della mascherina, ANCHE ALL'APERTO, distanziamento e igiene delle mani.


Clicca qui per il comunicato completo della Regione Emilia-Romagna

796 visualizzazioni0 commenti

© 2023 by House of Keto. Proudly created with Wix.com